Elettrostimolazione Tens al ginocchio: sia per gonalgia che per osteoartrite

elettrostimolazione Tens al ginocchioPossono essere diverse le cause che portano ad avere dolore al ginocchio. E non c’è nemmeno distinzione tra chi può essere più o meno a rischio perché è un dolore che può colpire i soggetti di tutte le età. La gonalgia è uno dei disturbi che più interessano questa parte del nostro corpo. Non è l’unico male che può interessare questa zona perché (soprattutto nei più anziani) un altro grosso problema è legato alla osteoartrite.

Se la gonalgia in fin dei conti riguarda solo un dolore, lo stesso non si può dire per l’artrosi che ha carattere degenerativo. Questo accade perché inizia a cedere la cartilagine che riveste le articolazioni. Di conseguenza le ossa non riescono più a muoversi agevolmente ed ecco perché poi si inizia a fare fatica anche solo a camminare. Nei casi più gravi il dolore rischia addirittura di non far dormire beatamente il soggetto.

Per poter alleviare e combattere i dolori provocati dalla gonalgia e dalla osteoartrite ad oggi è possibile utilizzare gli elettrostimolatori. Nel corso dell’articolo vedremo per l’appunto come agiscono questi dispositivi sul ginocchio e ti daremo dei consigli su alcuni prodotti affidabili.

Elettrostimolazione al ginocchio con corrente Tens: come agisce?

Come fa l’elettrostimolatore ad alleviare il dolore al ginocchio?
Riesce a far ciò perché parliamo di un elettrostimolatore Tens, ben diverso da un elettrostimolatore che utilizza solo la corrente Ems (dedicata allo sviluppo muscolare e alla riabilitazione). La terapia Tens ad oggi è una delle più diffuse e permette tramite degli impulsi elettrici (non dolorosi e non pericolosi) la stimolazione nervosa (basta applicare gli elettrodi sulla zona interessata) per far cessare il dolore.
Naturalmente ribadiamo come l’utilizzo dell’elettrostimolatore deve essere applicato solo dopo consulto con il proprio medico. Il dottore potrà dirci, conoscendo il nostro personale caso, se c’è davvero bisogno di un elettrostimolatore e per quanto tempo bisognerà utilizzarlo. Oltre al quantitativo di sedute al giorno da fare.

E se hai bisogno di un elettrostimolatore Tens ti suggeriamo di approfittare di queste offerte oppure puoi anche leggere le recensioni dei modelli da noi consigliati (link nel prossimo paragrafo).
Bestseller n. 1
Beurer EM 49 Elettrostimolatore Digitale TENS EMS con Funzione Massaggio Relax, Bianco/Nero
  • Per terapia del dolore, stimolazione muscolare, relax e massaggio
  • 2 canali regolabili separatamente, 64 applicazioni pre-programmate e 6 programmi individuali a frequenza programmabile
  • Intensità regolabile, timer per countdown, schermo LCD con retroilluminazione blu e arresto di sicurezza
Bestseller n. 2
TESMED Trio 6.5: Elettrostimolatore Muscolare Ricaricabile con USB - 36 Programmi, 40 Livelli di Intensità, 4 Elettrodi - EMS, TENS e Massaggio - Ideale per Fitness e Terapia del Dolore
  • MULTIFUNZIONALE E RICARICABILE: Trio 6.5 è un elettrostimolatore versatile con batteria ricaricabile. Dotato di 36 programmi, inclusi TENS per il dolore, EMS per tonificare muscoli, e massaggio per il benessere. Ideale per un'ampia gamma di esigenze fitness e terapeutiche.
  • TECNOLOGIA AVANZATA: Con 40 livelli di intensità e 2 canali, fornisce un'esperienza personalizzata e potente. Utilizza 4 elettrodi pre-gellati, eliminando la necessità di gel aggiuntivo, per un uso più semplice e comodo. Grazie alla loro elevata qualità, gli elettrodi Tesmed sono più duraturi rispetto a prodotti simili nella stessa categoria.
  • TONIFICAZIONE MUSCOLARE: 12 programmi EMS progettati per l'aumento del tono muscolare. Ideale per rassodare e tonificare addominali, fianchi, glutei, braccia e gambe. Favorisce anche il recupero muscolare post-allenamento.
OffertaBestseller n. 3
I TECH, Medical Division, Mio-Care Tens, 2 Canali, 20 Programmi, 300 Applicazioni
  • Mio-Care Tens è un dispositivo di elettroterapia TENS per il trattamento del dolore; Mio-Care Tens è un dispositivo medico classe IIa certificato CE0068
  • Elettroterapia a 2 canali indipendenti con possibilità di collegare fino a 8 elettrodi; generatore di onda quadra bifasica e compensata: La quantità di corrente che corre dal polo positivo al negativo è uguale e costante, si evita così il pericoloso effetto termico di polarizzazione possibile invece con uno stimolatore ad onda non compensata
  • Tastiera digitale con comandi semplici ed intuitivi; istruzioni sul programma in corso e tempo rimanente fornite direttamente sul display; funzionamento con batteria interna ricaricabile (estraibile); display retroilluminato; intensità 100 mA per canale, Max 200 mA

Elettrostimolatori per trattamenti Tens al ginocchio: i nostri consigli

Ad oggi esistono e possono essere tranquillamente acquistati degli stimolatori elettrici Tens da usare comodamente in casa. E in basso ti elencheremo tre elettrostimolatori antidolore che si occupano anche di curare i dolori al ginocchio. Cliccando sui link in basso potrai leggere le nostre approfondite recensioni.

Globus | Elite SII, Elettrostimolatore a 2 Canali, 100 Programmi Per Qualsiasi Esigenza Di Trattamento, Fitness, Forma Fisica, Bellezza, Salute e Benessere
  • ELETTROTERAPIA: L'elettrostimolazione è una tecnica che, mediante l'utilizzo di impulsi elettrici che agiscono sui punti motori dei muscoli (motoneuroni), provoca una contrazione muscolare del tutto simile a quella volontaria.
  • ELETTRODI: Il corretto posizionamento degli elettrodi e la scelta adeguata della loro misura sono aspetti di fondamentale importanza per l’efficacia dell’elettrostimolazione. Per tutti i programmi che determinano una contrazione muscolare importante è fondamentale posizionare l’elettrodo sopra il punto motore del muscolo, che è il punto più sensibile alla stimolazione.
  • PREVENZIONE: set di programmi pensati per rinforzare le principali articolazioni e aiutarvi a prevenire infortuni e traumi.

Nessun prodotto trovato.

Nessun prodotto trovato.

Elettrostimolazione del ginocchio: prima valuta se è davvero necessario!

Ricordiamo che è sempre importante valutare accuratamente che un “semplice” dolore al ginocchio non sia invece qualcosa di più grave (magari il dolore è provocato da una lesione). Solo dopo un’attenta diagnosi si può passare all’utilizzo dello stimolatore elettrico.
Come spesso abbiamo detto anche in altri articoli del nostro blog: “Se non siamo esperti non improvvisiamoci dottori”. Non costa nulla fare una valutazione in più e chiedere il parere al proprio medico di fiducia. Tanto l’elettrostimolatore è sempre lì, acquistabile ovunque (negozio fisico o online) e di certo troveresti in seguito il modo di comprarlo se davvero ti serve. Acquistarlo solo perché “pensi ti possa servire”, ma non ne sei davvero sicuro, sarebbe inutile e solo uno spreco di denaro.

Altri prodotti utili

Oltre all’utilizzo di un elettrostimolatore, si consiglia l’utilizzo di prodotti per alleviare il dolore. La nostra redazione vi consiglia (basta cliccare sul nome per andare alla recensione dettagliata):

Nessun prodotto può essere considerato miracoloso, ma possono davvero dare un sollievo.

ELETTROSTIMOLATORI PROFESSIONALIScopri di più