Elettrostimolatore Tens: metodo sicuro e non invasivo

elettrostimolatore TensQuando si ha un dolore causato da qualsivoglia patologia, il consiglio dei medici è quello di prendere un apposito medicinale. La soluzione sembra essere solo questa. Tanti farmaci da prendere per un dolore che puntualmente magari ritorna dopo pochi mesi o settimane. Piuttosto che imbottirsi di medicinali, non sarebbe meglio utilizzare un metodo non invasivo e che non produce alcun effetto collaterale?
Un metodo del genere esiste ed è l’elettrostimolatore Tens. Questo acronimo sta a significare: “Transcutanea elettrica nervi stimolazione” e cioè ci riferiamo ad un’elettrostimolazione che ha il compito di contrastare il dolore provocato da una determinata patologia.
L’elettrostimolatore Tens agisce sul dolore grazie a degli elettrodi che hanno il compito di emanare degli impulsi elettrici nella zona trattata.

 

Tens elettrostimolatore: la soluzione più salutare!

Cos’è la prima cosa che ti viene in mente quando hai pesanti dolori alla schiena?
Che è il caso di “correre” in farmacia per comprare un antidolorifico (se già non ne hai una scorta in casa). Questo accade perché ormai il dolore è associato alle medicine. Come se solo queste ultime possano essere in grado di salvarci da quel dolore. Però fermiamoci un attimo a riflettere su un particolare:
Dopo l’assunzione più volte di una pastiglia, quante volte capita di avere degli effetti collaterali?
E cosa si fa successivamente per combattere questi effetti?
Si prendono altre medicine. Sembra un’opera continua di “cannibalismo” che porta solo ad una soluzione: il dolore viene eliminato dai farmaci. La controindicazione causata da un medicinale viene eliminata assumendo un altro farmaco. Un circolo “vizioso” da cui sembra impossibile uscire. Ma fortunatamente in commercio vi è pure un apparecchio, l’elettrostimolatore Tens, che ti aiuta ad eliminare il dolore senza dover assumere le medicine. Non a caso l’elettrostimolatore Tens [scopri qui i modelli ancora disponibili] è anche usato in ambito medico e dagli sportivi professionisti.

 

Tens: ne esistono di diversi tipi

L’elettrostimolazione Tens è divisa in diverse categorie, in base al modo in cui riesce ad alleviare il dolore. Le tre Tens principali sono: Tens endorfinica, Tens convenzionale e Tens ai Valori Massimi. Non sono solo queste le tre categorie, ma preferiamo concentrarci solo su queste tre tipologie anche perché le restanti sono una combinazione di questi tre trattamenti.
Adesso nello specifichiamo spieghiamo di cosa si tratta:

  • Tens endorfinica: viene anche chiamata “ritardata” perché l’effetto si manifesta solo dopo qualche ora dal trattamento. La frequenza degli impulsi è bassa e sarà un po’ come fare un rilassante massaggio. Il suo scopo è quello di innalzare la soglia del dolore grazie alla produzione delle endorfine. Generalmente una seduta deve durare tra i 30 e 40 minuti.
  • Tens Convenzionale: anche chiamata “rapida” poiché l’effetto si manifesta in poco tempo (in generale tra 30 o 40 minuti). A differenza però del primo metodo, la durata dell’effetto rimane per meno tempo e per questo sono necessarie più sedute. In questo caso si usa una frequenza alta (50 – 100 impulsi al secondo). Anche in questo caso generalmente una seduta deve durare tra i 30 e i 40 minuti.
  • Tens ai Valori Massimi: ideale per essere utilizzata per alleviare il dolore causato da un trauma intenso (ad esempio una distorsione). In questo caso si utilizza la massima frequenza e anche la massima larghezza degli impulsi. Per ciò che concerne invece l’intensità, questa deve essere impostata sul livello massimo da te tollerato. La seduta deve durare davvero poco, circa 3 o 5 minuti.

Elettrostimolatore Tens: prezzo

Perché dovresti scegliere l’elettrostimolatore Tens?
Perché ci riferiamo ad un procedimento del tutto sicuro e che non causa effetti collaterali fastidiosi come quelli provocati dalle medicine (giusto per citarne alcuni: vomito, diarrea, nausea). Le uniche controindicazioni di un trattamento Tens potrebbero riguardare bruciature o irritazione della pelle ma solo se l’intensità dell’impulso elettrico è troppo intenso.
Un ulteriore motivo già citato è la possibilità di non essere più succube delle medicine che non fanno di certo bene se le assumi ogni qualvolta hai un dolore. Anche il prezzo d’acquisto di questo prodotto non è poi così elevato e di certo alla lunga avrai un netto risparmio, visto che le medicine non costano poi così poco e in un anno potresti già recuperare quanto speso per l’acquisto di un elettrostimolatore Tens.

Abbiamo selezionato per te i 3 migliori elettrostimolatori Tens in grado di offrire il miglior rapporto qualità prezzo. Scopri se le offerte sono ancora attive.

 

Ultimo aggiornamento: 10 dicembre 2017 7:50