Elettrostimolatore per body building: scopri se e quando è utile

elettrostimolatore per body buildingTi stai chiedendo: ma gli elettrostimolatori per body building sono davvero efficaci?
Servono davvero a qualcosa o basta semplicemente allenarsi in palestra?
Intanto, prima di rispondere a questa domanda, dobbiamo spiegare cos’è il body building, visto che spesso viene confuso con il fitness, quando in realtà non sono esattamente la stessa cosa.
Il body building sta ad indicare la capacità (nonché la voglia) di modellare il corpo seguendo i propri canoni estetici. Non bisogna per forza diventare dei piccoli Arnold per definirsi un bodybuilder. Non bisogna per forza partecipare ad una qualche gara. Lo scopo principale di questa cultura fisica è solo quello di piacersi. Se desideri indossare una maglietta aderente per mostrare e mettere in risalto il duro lavoro in palestra, è una cosa che fai principalmente per te (poi certo, non si può nascondere come in parte lo si faccia anche per piacere agli altri).

 

Elettrostimolatore e body building: serve davvero?

Torniamo al nocciolo della questione e rispondiamo alla domanda posta sopra.
Sono diversi i pareri sull’elettrostimolatore, c’è chi lo condanna e chi lo apprezza. Noi non lo condanniamo ma condanniamo solo chi dà false informazioni (e a tal proposito per fortuna sembrerebbe che in tv abbiano smesso di dire “sciocchezze”).
L’elettrostimolatore allena i muscoli tramite la contrazione involontaria che non può essere paragona per efficacia alla contrazione volontaria che si ha con il normale allenamento. Solo con quest’ultima si esegue uno sforzo fisico tale da portare ad una crescita muscolare. Quindi quando dicono che l’elettrostimolatore da solo comporta l’aumento della massa, noi non siamo d’accordo e non ci resta che sorridere. Pensiamo (e siamo in tanti a pensarla così, anche i professionisti del settore) che proprio per le sue capacità lo stimolatore elettrico non può garantire un aumento della massa muscolare. Se pensi che stando seduto davanti alla tv (come ci fanno vedere nelle pubblicità) basti a metter su massa, sei totalmente fuoristrada. Stando sul letto a non far nulla stai solo mantenendo tonico il tuo corpo, ma non stai usufruendo di nessun altro tipo di beneficio.

E allora è utile o no l’elettrostimolatore per chi pratica bodybuilding?
Sì, è utile nella misura in cui ti permette di usufruire di programmi inerenti alla preparazione fisica (come ad esempio il riscaldamento), utile in caso di riabilitazione, utile se sei in vacanza e non potendoti allenare vuoi comunque mantenere tonico il tuo corpo, utile per trattare eventuali dolori provocati da un eccessivo allenamento in palestra ed utile per integrarlo al tuo allenamento. Ci soffermiamo su quest’ultima utilità.
Se integri l’utilizzo dei programmi “sport e fitness” con un regolare allenamento in palestra, allora puoi avere dei vantaggi e stai utilizzando in modo corretto il tuo stimolatore. Se non vai in palestra e se il tuo unico sforzo giornaliero è quello di alzarti la mattina per andare a lavorare e vuoi diventare il piccolo Arnold solo utilizzando un dispositivo muscolare, beh capirai da te come sprecheresti solo soldi. Meglio a quel punto risparmiare e andare a mangiare in qualche bel localino, no?

 

Elettrostimolatori body-building: i nostri consigli d’acquisto

E adesso dopo aver visto a cosa serve un elettrostimolatore per bodybuilding, vogliamo consigliarti tre diversi modelli. Di tutti e tre potrai leggere le recensioni e scoprire il prezzo cliccando sull’apposito link.
Se invece sei più interessato a scoprire fin da subito 3 interessanti offerte, puoi semplicemente spostare lo sguardo un po’ più in basso. E se ancora non sei convinto di ciò che vedi, puoi cliccare qui per scoprire tutte le altre offerte.

E se vuoi risparmiare approfitta di queste offerte!

 

Ultimo aggiornamento: 19 agosto 2018 19:59