Funzioni elettrostimolatore: scopriamo le più innovative

funzioni elettrostimolatoreQuali sono le funzioni di un elettrostimolatore?
Proprio di questo ci occuperemo nel nostro articolo. Analizzeremo le funzioni più innovative di questi dispositivi che stanno sempre più diventando dei prodotti multifunzionali. E qualora fossi interessato ad un dispositivo avente una determinata caratteristica descritta, ti forniremo pure il link dove leggere la recensione.

 

 

 

Elettrostimolatore: le funzioni che ne semplificano l’uso

Una delle funzioni che può far felici sia i professionisti che i non professionisti riguarda la possibilità di poter vedere direttamente sul display dell’elettrostimolatore qual è la corretta posizione degli elettrodi. Quindi, se ad esempio devi intervenire sul muscolo del trapezio, il dispositivo ti mostrerà dove vanno messi gli elettrodi. Questa funzione semplifica di molto l’utilizzo. E tra i modelli che dispongono di tale caratteristica citiamo il Globus Premium 400.
Sempre restando in “casa” Globus vogliamo parlare di un’altra funzione molto apprezzata, ovvero la possibilità di poter aumentare contemporaneamente l’intensità di tutti i canali (caratteristica chiamata SyncroStim). E se desideri cambiare durante l elettrostimolazione alcuni dei parametri degli impulsi, potrai farlo ugualmente purché il tuo dispositivo muscolare sia dotato della funzione Run Time. Entrambe sono presenti nel Globus Activa 700.
Se non sei solo tu ad utilizzare l’elettrostimolatore muscolare, allora è il caso di optare per un dispositivo che possa interfacciarsi con più utenti. Quindi non potrai fare a meno della funzione multi-user. Attenzione: ogni elettrostimolatore può essere usato da più utenti, ci mancherebbe altro, ma solo con tale funzione tu potrai utilizzare l’elettrostimolatore come meglio credi, senza il rischio di cancellare i dati di un altro soggetto.
Vuoi ad esempio registrare i tuoi programmi preferiti?
Potrai farlo e nella tua selezione non figurerebbero i programmi scelti da un altro utente perché l’elettrostimolatore è come se fosse unico per tutti. Così facendo non si ha più bisogno di più dispositivi, può bastarne solo uno anche per un intero team. Ad esempio il Globus Genesy 1500 può memorizzare fino a 25 utenti (in pratica un’intera squadra di calcio).

Determinate funzioni sono invece disponibili solo se l’elettrostimolatore ha delle specifiche caratteristiche. Ci spieghiamo meglio: per usufruire della 2+2 è necessario che il prodotto sia dotato di 4 canali così due saranno utilizzati per un muscolo e gli altri due per un altro muscolo. Utilizzando pure due programmi diversi (come avviene con il Globus Premium 200).
Se vuoi evitare di impostare tu i parametri della stimolazione, puoi lasciar fare in modo automatico all’elettrostimolatore purché sia dotato della funzione Mi-Scan. Grazie a questa nuova intelligenza il dispositivo è in grado di scansionare il muscolo, riconoscerlo e impostare i parametri di stimolazione corretti. E tra i modelli più economici e che dispongono di questa nuova intelligenza non possiamo non citare Compex Sp 2. Tra i modelli invece più costosi citiamo il Compex Sp 8, che a differenza del precedente vanta più programmi, più funzioni ed è pure wireless.
Con la funzione Doctor, presente nel modello Beurer em 49, puoi associare l’uso del dispositivo elettrico muscolare con il programma fisioterapico stabilito dal proprio specialista.

L’articolo si conclude qui. Come hai visto abbiamo specificatamente parlato delle funzioni, se però sei interessato a scoprire ed avere maggiori informazioni sui programmi, puoi cliccare qui.